Analisi Politica e Tecniche di Scenario

Il corso di Analisi Politica e Tecniche di Scenario è destinato alla formazione degli analisti del settore pubblico e privato impiegati nell’elaborazione delle informazioni, dei parametri e degli elementi quantitativi connessi alla valutazione delle dinamiche politiche e strategiche ad ampio raggio.

Il corso fornisce le competenze di base sui principi dell’analisi e delle principali metodologie impiegate nell’ambito dell’analisi politica, economica e strategica, con particolare riferimento alle tecniche strutturate e quelle per la definizione degli scenari.

L’analisi politica è un processo complesso che mira a comprendere, interpretare e valutare i fenomeni politici, compresi i processi decisionali, le dinamiche di potere, le relazioni internazionali e le politiche pubbliche. Le metodologie di analisi politica variano a seconda degli obiettivi, dei contesti e delle prospettive teoriche utilizzate.

  1. Analisi istituzionale: si concentra sullo studio delle istituzioni politiche, come governi, parlamenti, corti, partiti politici e organizzazioni internazionali. L’analisi istituzionale esamina le strutture formali e informali delle istituzioni, i loro processi decisionali, i ruoli e le relazioni di potere all’interno di esse.
  2. Analisi dei processi decisionali: si focalizza sullo studio dei processi attraverso i quali vengono prese le decisioni politiche. Include l’identificazione degli attori coinvolti, i loro interessi, le fonti di influenza, i vincoli e le dinamiche di negoziazione che influenzano le decisioni politiche.
  3. Analisi delle politiche pubbliche: si concentra sull’esame delle politiche pubbliche, cioè le azioni intraprese dai governi per affrontare problemi e questioni di interesse pubblico. L’analisi delle politiche pubbliche studia il processo di formulazione, implementazione e valutazione delle politiche, nonché i loro impatti sulle società e sulle economie.
  4. Analisi comparativa: questa metodologia confronta e valuta i sistemi politici, le istituzioni, le politiche e le dinamiche politiche di diversi paesi o regioni. L’analisi comparativa cerca di identificare modelli, tendenze e variazioni nelle pratiche politiche e nei risultati politici al fine di comprendere meglio le differenze e le somiglianze tra i contesti politici.
  5. Analisi dei processi di democratizzazione e autoritarismo: si concentra sullo studio dei processi attraverso i quali i regimi politici diventano più democratici o più autoritari. Include l’analisi dei fattori sociali, economici, culturali e istituzionali che influenzano la transizione verso la democrazia o l’instaurazione di regimi autoritari.
  1. Analisi delle relazioni internazionali: si focalizza sullo studio delle relazioni tra stati, organizzazioni internazionali, attori non statali e altre entità globali. Include l’analisi delle dinamiche di potere, dei conflitti, delle alleanze, delle negoziazioni e della cooperazione internazionale.


Ogni metodologia di analisi politica presenta vantaggi e limitazioni e può essere utilizzata in combinazione con altre per ottenere una comprensione più completa e approfondita dei fenomeni politici. Inoltre, l’analisi politica spesso si avvale di diverse fonti di dati, comprese interviste, sondaggi, documenti ufficiali, dati statistici e fonti bibliografiche, al fine di informare le sue conclusioni e le sue raccomandazioni.

Il programma di formazione viene organizzato solitamente due volte l’anno, e ha una durata di tre mesi, con la possibilità di essere frequentato in presenza e a distanza. Programmi intensivi di formazione vengono solitamente organizzati nei mesi estivi.

I destinatari del corso sono prevalentemente funzionari di enti pubblici e privati, istituzioni finanziarie e assicurative, gruppi industriali, personale dell’amministrazione pubblica.

Corso Analisi Politica E Di Scenario